Politica

Sanità Sicilia, Francesco Scaduto è il nuovo segretario regionale della UGL Salute

La UGL Salute Sicilia ha un nuovo segretario regionale

Pubblicato 2 settimane fa

La UGL Salute Sicilia ha un nuovo segretario regionale. È Francesco Felice Scaduto, nato a Enna il 26 novembre 1961, che succede a Carmelo Urzì. Infermiere dal 1985 si è poi specializzato in Nefrologia e Tecniche Dialitiche. Ha conseguito la qualifica di responsabile in sicurezza nei luoghi di lavoro su tutti i macrosettori ed è istruttore nei corsi di primo soccorso. Da diversi anni è impegnato sindacalmente con la UGL Salute.

“Sono enormemente gratificato per la nomina – dichiara Scaduto – e metto a disposizione della UGL e di tutti i lavoratori la mia esperienza professionale e quella sindacale. Raccolgo una segreteria regionale in crescita, grazie al lavoro svolto da Urzì, e il mio proposito è quello di dare ulteriore slancio alla nostra sigla percorrendo una strada unitaria, fatta di confronto e di idee. Abbiamo ottenuto grandi risultati, penso alle stabilizzazioni, e siamo attesi dalle prossime elezioni delle RSU per consolidare le nostre posizioni all’interno delle aziende siciliane. Siamo e saremo sempre al fianco degli operatori sanitari per difendere i loro i diritti e la loro dignità”.

A Scaduto arriva l’incoraggiamento del segretario Nazionale Gianluca Giuliano. “Auguro a Francesco, a nome dell’intera Federazione, buon lavoro certo che il suo entusiasmo e la sua esperienza sapranno dare un ulteriore spinta alla UGL Salute su un terreno dove negli anni abbiamo ricevuto sempre maggiori consensi. Ogni provincia, ogni struttura ci vedranno presenti per raccogliere le istanze dei professionisti. Anche in Sicilia la sicurezza sui luoghi di lavoro sarà, come a livello nazionale, una priorità. Sono certo che rafforzeremo sempre più le nostre posizioni nel nome della giustizia sociale” conclude Giuliano.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *