Connect with us
Menfi

Menfi, da oltre un anno non può aprire il tabacchino: commerciante inizia sciopero della fame 

Dal novembre 2021 ha dovuto chiudere la sua tabaccheria a causa della frana di un costone

Pubblicato 4 settimane fa

Dal novembre 2021 ha dovuto chiudere la sua tabaccheria a causa della frana di un costone a ridosso della via pubblica, a Porto Palo di Menfi. Un commerciante del paese, Giuseppe Scirica, ha cominciato ieri mattina lo sciopero della fame posizionandosi sopra la montagna di fango che dopo 14 mesi non è stata ancora rimossa e messa in sicurezza.

Il commerciante è esasperato e non si dà pace poiché costretto a chiudere la sua attività. Un problema che solamente sulla carta ha trovato una soluzione con la progettazione dei lavori che però tardano a partire. La politica locale si è interessata alla vicenda ma adesso servono risposte concrete.

Il sindaco di Menfi ha annunciato per lunedì un incontro con il Genio Civile per affrontare le modalità di intervento per risolvere il problema. “Comprendo che un cittadino chiede risposte concrete alle istituzioni”, dichiara il sindaco di Menfi Marilena Mauceri.Ci siamo sin da subito attivati con gli organi preposti per cercare una soluzione adeguata e ad oggi è stato realizzato un primo intervento di messa in sicurezza del costone secondo le priorità stabilite dalla Protezione civile, che ha finanziato l’intervento. Ho continuato a sollecitare gli enti per completare i lavori e ho gia programmato per lunedi un incontro con il Genio Civile per stabilire le modalità di intervento. Rimango a disposizione di tutta la comunità sullo stato dei fatti e sulle future evoluzioni della problematica”.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19:53
20:14 - Scontro tra auto e moto, morto centauro finito nella scarpata +++19:41 - Mafia, morto ex pentito Francesco Geraci: amico d’infanzia del boss Messina Denaro +++19:34 - Camastra, al via lavori di sistemazione del sito la Reggia di Cocalo +++18:57 - Calcio a 5, il Canicattì pareggia con Acireale +++18:05 - Scivola sugli scogli: morto pensionato +++17:10 - Eccellenza, l’Akragas cade a Marineo: l’Enna allunga in classifica  +++16:24 - Sambuca di Sicilia, rubati due motocicli e pezzi di ricambio da officina: caccia ai ladri +++16:15 - Accusato di violenza sessuale: arrestato e portato in carcere +++15:54 - Lampedusa e Linosa, il vicesindaco Lucia: “messi da parte come cittadini di serie B” +++15:40 - Basket, impresa della Fortitudo: battuta la capolista Cantù +++
20:14 - Scontro tra auto e moto, morto centauro finito nella scarpata +++19:41 - Mafia, morto ex pentito Francesco Geraci: amico d’infanzia del boss Messina Denaro +++19:34 - Camastra, al via lavori di sistemazione del sito la Reggia di Cocalo +++18:57 - Calcio a 5, il Canicattì pareggia con Acireale +++18:05 - Scivola sugli scogli: morto pensionato +++17:10 - Eccellenza, l’Akragas cade a Marineo: l’Enna allunga in classifica  +++16:24 - Sambuca di Sicilia, rubati due motocicli e pezzi di ricambio da officina: caccia ai ladri +++16:15 - Accusato di violenza sessuale: arrestato e portato in carcere +++15:54 - Lampedusa e Linosa, il vicesindaco Lucia: “messi da parte come cittadini di serie B” +++15:40 - Basket, impresa della Fortitudo: battuta la capolista Cantù +++