PRIMO PIANO

Racalmuto, picchia e maltratta la moglie: arrestato operaio

L’uomo è stato riconosciuto colpevole dei reati di maltrattamenti e lesioni personali aggravate e per questo condannato a 2 anni e 6 mesi

Pubblicato 10 mesi fa

I carabinieri della stazione di Racalmuto, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dal tribunale di Agrigento, hanno arrestato un operaio trentenne del posto. L’uomo è stato riconosciuto colpevole dei reati di maltrattamenti e lesioni personali aggravate e per questo condannato a 2 anni e 6 mesi. Dopo le formalità di rito è stato associato alla casa circondariale “Pasquale Di Lorenzo” di Agrigento.

I fatti risalgono al 2016. Secondo la ricostruzione, l’uomo avrebbe picchiato la moglie più volte anche per futili motivi. Maltrattamenti che sarebbero proseguiti per diverso tempo fino alla denuncia della donna. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *