Cattolica Eraclea

“Ruba 4mila euro dalla cassa in un mese”, condannato dipendente di una farmacia 

Un anno di reclusione per aver rubato in meno di un mese 4mila euro dalla cassa della farmacia in cui lavorava da un decennio

Pubblicato 3 settimane fa

Un anno di reclusione per aver rubato in meno di un mese 4mila euro dalla cassa della farmacia in cui lavorava da un decennio. Il giudice monocratico del tribunale di Agrigento, Katia La Barbera, ha condannato Giuseppe Giovanni Augello, 60 anni, di Cattolica Eraclea, per il reato di furto aggravato. Augello, storico dipendente della farmacia Argento di Cattolica Eraclea, avrebbe sottratto i contanti dal registratore di cassa tra il 3 maggio e il 9 giugno 2019.

Ad “incastrarlo” i filmati delle telecamere di sorveglianza dell’attività commerciale. Sono ben 45 i frame estrapolati dai sistemi di sicurezza che immortalano l’imputato impossessarsi del denaro. Il titolare aveva maturato da tempo sospetti sull’uomo, dipendente della farmacia da circa dieci anni. In appena trenta giorni – è questa la ricostruzione – la cifra sottratta ammontava a quattromila euro. Per questo motivo all’imputato, difeso dall’avvocato Santo Lucia, è stata anche contestata l’aggravante di aver cagionato un danno patrimoniale di rilevante entità.

Il titolare della farmacia si è costituito parte civile, rappresentato dall’avvocato Vincenza Gaziano. Augello potrà beneficiare della sospensione della pena soltanto se pagherà la provvisionale di duemila euro alla persona offesa. Il pm Alessia Battaglia, a margine della requisitoria, aveva chiesto la condanna del 64enne ad un anno e otto mesi di reclusione. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *