Si addormenta su materassino a Scilla, ritrovato dopo 9 ore a Messina

Redazione

PRIMO PIANO

Si addormenta su materassino a Scilla, ritrovato dopo 9 ore a Messina

di Redazione
Pubblicato il Ago 18, 2019
Si addormenta su materassino a Scilla, ritrovato dopo 9 ore a Messina

Un 28enne reggino è stato salvato dalla Guardia costiere dopo essere stato trascinato dalla corrente.

Il ragazzo ieri, all’ora del tramonto, si era concesso una pennichella facendosi cullare dalle onde. Le stesse onde che invece lo hanno spinto in mare aperto. Nel frattempo gli amici, non vedendolo tornare a riva, hanno lanciato l’allarme. Le Capitaneria di porto di Messina, Reggio Calabria e Gioia Tauro hanno inviato quattro mezzi navali. A pattugliare dall’alto lo specchio di mare un velivolo della Polizia decollato da Reggio Calabria. Dopo oltre 9 ore, a notte fonda, il disperso è stato rintracciato in mare aggrappato al materassino da una delle motovedette impiegate, quasi a Messina e riportato a Scilla.

Soccorso, è sbarcato in serata nel porto di Scilla. Affidato alle cure del 118 nelle ore successive ha potuto fare rientro a casa.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04