Giudiziaria

“Sparò al socio in affari”, condanna definitiva per ex consigliere comunale di Licata 

Diventa definitiva la condanna nei confronti dell'ex consigliere comunale di Licata Gaetano Aronica

Pubblicato 1 settimana fa

Diventa definitiva la condanna a quattro anni e quattro mesi di reclusione nei confronti di Gaetano Aronica, 56 anni, ex consigliere comunale di Licata, per aver sparato diversi colpi di arma da fuoco all’indirizzo di Pino Caico, suo ex socio in affari. Lo scrive il quotidiano La Sicilia. Lo ha stabilito la Cassazione che ha rigettato il ricorso avanzato dagli avvocati Francesco Cottone e Carmelo Tuccio.

Aronica, a cui inizialmente era stato contestato il reato di tentato omicidio, è stato invece condannato per lesioni personali gravi. La vicenda risale all’estate 2021. Aronica sparò in via Grangela, all’ex socio in affari – anche lui ex consigliere comunale – Giuseppe “Pino” Caico. Dei quattro colpi esplosi con una pistola calibro 22, detenuta illegalmente, soltanto uno è andato a segno colpendo ad un braccio la vittima. Alla base dell’agguato motivi economici e in particolare la suddivisione delle quote societarie dell’agenzia funebre che fino a poco tempo fa gestivano insieme

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *