Santa Margherita Belice

Giuseppe Lanza Tomasi di Lampedusa è il nuovo Direttore Scientifico dell’Istituzione

Profondo conoscitore dell’opera tomasiana

Pubblicato 3 settimane fa

L’Istituzione “Giuseppe Tomasi di Lampedusa”, con propria delibera del 24 aprile scorso, ha conferito a Giuseppe Lanza Tomasi di Lampedusa, figlio di Gioacchino Lanza Tomasi e nipote dello scrittore, l’incarico di Direttore Scientifico. “La nomina di Giuseppe Lanza Tomasi a Direttore Scientifico del Premio – dichiara Gaspare Viola, Presidente dell’Istituzione e Sindaco di Santa Margherita di Belice – rimarca il legame vitale del Comune di Santa Margherita di Belice con l’Autore del Gattopardo e con la famiglia del compianto Gioacchino Lanza Tomasi. Giuseppe – continua Viola – è altresì un prestigioso valore aggiunto per la sua caratura internazionale. Per i numerosi impegni culturali del padre è cresciuto tra New York, Napoli, Berlino e Palermo. Vive da tre anni a Bruxelles dove lavora al Parlamento Europeo, occupandosi elettivamente di politiche di migrazione ed asilo. Profondo conoscitore dell’opera tomasiana, parla quattro lingue ed è appassionato della Sicilia, del Mediterraneo e della cultura mitteleuropea. E’ un onore per l’Istituzione – conclude il Sindaco Gaspare Viola – che lui abbia accolto la direzione scientifica del Premio”.” Il Consiglio di Amministrazione ha confermato, anche per il 2024, Matteo Raimondi come Coordinatore dell’Istituzione.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *