Connect with us
Calcio

Akragas, che batosta in finale: Igea Virtus cala il poker e vince la Coppa Italia (ft e vd)

Allo stadio “Aldo Campo” di Ragusa finisce 4-0 per la squadra di Barcellona Pozzo di Gotto

Pubblicato 3 settimane fa

L’Igea Virtus strapazza l’Akragas e conquista la Coppa Italia Eccellenza. Allo stadio “Aldo Campo” di Ragusa finisce 4-0 per la squadra di Barcellona Pozzo di Gotto.

Una giornata storta per gli agrigentini mai entrati in partita. Un match senza storia.

L’Akragas sbaglia approccio ed è subito l’Igea Virtus a rendersi pericoloso. Il risultato si sblocca al 41º del primo tempo con la rete di Idoyaga. Nel secondo tempo i giallorossi liquidano la pratica anche grazie alla superiorità numerica dopo l’espulsione, per doppia ammonizione, di Desiderio Garufo.

Le reti sono ancora di Idoyaga, per lui doppietta, Franchina e Medina. L’Akragas deve subito archiviare questa pesante sconfitta e guardare al prossimo impegno di campionato contro la Nissa. 

Ecco il tabellino

Akragas 0 – Nuova Igea Virtus 4
Reti: pt 40’ Idoyaga; st 3’ Franchina, 8’ Idoyaga, 84’ Medina

Akragas: Elezaj, Lo Cascio, Gulino, Brunetti (15’ st Briones), Neri, Barrera, Semenzin (30’ st Pavisich), Garufo, Vitelli (20’ st Noto), Mansour (15’ st Dalloro), El Yakoubi (31’ st D’Amico). A disp.: Sansone, Mannina,, Bonanno, Scozzari. All. Terranova

Nuova Igea Virtus: Staropoli, Franchina (33’ st Garofalo), Bucolo, Verdura (37’ st Russo), Della Guardia, Dall’Oglio, Biondo, Abbate, Flores (16’ st Medina), Isgrò (14’ st Presti), Idoyaga (27’ st Aveni). A disp.: Di Fina, Silipigni, Trimboli, De Gaetano. All. Ferrara.

Arbitro: Patti di Palermo

Ammoniti: pt 43’ Isgrò; st 7’ Garufo, 30’ Gulino, 34’ Neri
Espulso: st 11’ Garufo

L’intervista al mister Terranova

L’allenatore dell’Akragas Terranova commenta la bruciante sconfitta
0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18:32
18:35 - Uccise il nipote per errore, condannato a 8 anni e 8 mesi +++18:00 - Canicattì aderisce alla 40° marcia antimafia Bagheria-Casteldaccia +++18:00 - Messina Denaro: “Su di me vengono raccontate balle” +++17:30 - Eventi di Natale, l’affondo di Firetto: “Una vergogna spendere 300 mila euro” +++17:08 - Schianto sull’autostrada Messina-Palermo, due morti +++17:00 - Mafia, torna in carcere il boss Francesco Mulè +++16:58 - Messina Denaro, l’autista del boss rinuncia a ricorso contro il carcere +++16:08 - Agrigento, la Comunità Slow Migrants Zagara aderisce alla campagna #nontiscarto  +++15:18 - Confartigianato, La Porta riconfermato presidente  +++15:11 - Serie D, il Licata chiama a raccolta i tifosi per la sfida contro il Paternò +++
18:35 - Uccise il nipote per errore, condannato a 8 anni e 8 mesi +++18:00 - Canicattì aderisce alla 40° marcia antimafia Bagheria-Casteldaccia +++18:00 - Messina Denaro: “Su di me vengono raccontate balle” +++17:30 - Eventi di Natale, l’affondo di Firetto: “Una vergogna spendere 300 mila euro” +++17:08 - Schianto sull’autostrada Messina-Palermo, due morti +++17:00 - Mafia, torna in carcere il boss Francesco Mulè +++16:58 - Messina Denaro, l’autista del boss rinuncia a ricorso contro il carcere +++16:08 - Agrigento, la Comunità Slow Migrants Zagara aderisce alla campagna #nontiscarto  +++15:18 - Confartigianato, La Porta riconfermato presidente  +++15:11 - Serie D, il Licata chiama a raccolta i tifosi per la sfida contro il Paternò +++