Lega Pro, Akragas pareggio d’oro: all’Esseneto basta non perdere

Giuseppe Castaldo

Agrigento

Lega Pro, Akragas pareggio d’oro: all’Esseneto basta non perdere

Pubblicato il Mag 21, 2017
Lega Pro, Akragas pareggio d’oro: all’Esseneto basta non perdere

Finisce a reti inviolate la gara di andata dei playout tra Melfi e Akragas. Al “Valerio” i padroni di casa impattano con un miracoloso Pasquale Pane che salva i suoi compagni in diverse occasioni. Gli uomini di Di Napoli – in alcune circostanze – sono stati sì fortunati  ma anche compatti in fase difensiva. Lacune, che quest’oggi si sono palesate ancora una volta, in fase offensiva.

Nella logica dei playout, in virtù anche del miglior piazzamento, l’akragas saluta con favore questo pareggio a reti inviolate. Tutto rimandato a domenica prossima quando, all’Esseneto di Agrigento, l’Akragas avrà la possibilità di chiudere definitivamente il discorso salvezza.


 

melfi-calcioakragas logo

MELFI – AKRAGAS 0-0 

 

 


Primo Tempo.  Partono forte gli uomini di Aimo Diana che vogliono fare valere il fattore campo in vista del doppio confronto. Tre almeno le occasioni da rete per gialloverdi: al episodio dubbio per un intervento – che pare in ritardo – di Thiago Chazè all’interno dell’area di rigore. Stesso episodio, ma sull’altro versante di campo, si registra al 12° tra le proteste dei padroni di casa. L’arbitro in entrambe le occasioni ha lasciato proseguire il gioco. Il Melfi sembra determinato mentre l’Akragas tenta di giocare in ripartenza. Al 31° è Gianluca De Angelis ad andare vicino al vantaggio con una bella conclusione da fuori area che termina di poco a lato della porta difesa da Pasquale Pane. Superlativo l’estremo difensore agrigentino al 39° che dice no ancora una volta a De Angelis servito bene dall’ex Akragas Vicente. La prima frazione si conclude con un assedio dei padroni di casa ancora che, prima di rientrare negli spogliatoi, vanno vicini al vantaggio per ben due volte con Obeng prima (con complicità di Pane) e De Angelis poi (miracoloso Pane).

Secondo Tempo. Si ritorna in campo ma il leitmotiv non cambia: Melfi proiettato in attacco e Akragas sulla difensiva. Al 57° è Romeo ad andare vicino alla rete del vantaggio. Al 63° è l’Akragas a farsi vedere nella metà campo avversaria con un bel contropiede innescato da Salvemini che – al momento decisivo – si perde nel controllo del pallone sprecando clamorosamente. Padroni di casa vicinissimi al vantaggio – minuto 74 – con un colpo di testa deviato miracolosamente da Pane, di gran lunga il migliore in campo fra gli agrigentini. La partita termina a reti inviolate dopo 3 minuti di recupero.


 


Loading…


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings