Attivare la tua PEC è molto semplice

Redazione

Attivare la tua PEC è molto semplice
| Pubblicato il lunedì 30 Novembre 2020

Attivare la tua PEC è molto semplice

di Redazione
Pubblicato il Nov 30, 2020

Stai pensando di aprire una casella di Posta Elettronica Certificata ma non sai come fare? Niente paura! In realtà è semplicissimo e ci vorrà davvero poco tempo. Riuscirai a fare tutto con qualche passaggio. Non appena avrai il tuo indirizzo PEC, potrai cominciare ad inviare tutte le mail di cui hai bisogno.

Cos’è la pec e quali sono i suoi vantaggi

La posta elettronica certificata viene utilizzata nelle comunicazioni sempre più spesso; i messaggi possono essere inviati sia ad altri indirizzi PEC, sia ad indirizzi di posta elettronica ordinaria. La differenza, però, è che il messaggio può avere valore legale solo nella corrispondenza tra due indirizzi certificati. Infatti, la corrispondenza tra due PEC ha valore legale perché possiamo certificare esattamente il momento in cui il messaggio è stato ricevuto, ed il suo contenuto non può essere alterato in alcun modo durante la trasmissione. Sostituisce la raccomandata con ricevuta di ritorno nelle comunicazioni ufficiali (ad esempio, con enti della pubblica amministrazione, tra aziende, tra privati cittadini ed aziende ecc.). Attivare una PEC permette un significativo risparmio di tempo, non dovrai più recarti negli uffici postali, non dovrai sprecare carta per le comunicazioni e risparmierai anche denaro, perché a fronte del pagamento di un canone fisso annuo, potrai inviare tutti i messaggi che vorrai. Non ci sono limiti e non si pagano, sono comunicazioni completamente gratuite. Inoltre, senza la pec non puoi nemmeno iscriverti ai concorsi pubblici, perché molti enti la richiedono tassativamente per poter procedere con l’iscrizione (l’indirizzo di posta elettronica ordinaria non basta).

Come attivare una PEC in pochi minuti

L’attivazione del servizio di posta PEC online è molto semplice, e richiede pochissimi passaggi. Prima di procedere, però, dovresti analizzare l’uso che intendi farne, dovresti chiederti perché è necessaria. Se non sei un’azienda o un ente, oppure un privato con la partita iva, probabilmente dovrai utilizzarla solo per inviare messaggi. Se invece ricadi in una delle categorie sopra menzionate, potresti aver bisogno di servizi aggiuntivi e di un maggiore spazio di archiviazione.

A seconda, quindi, dell’uso che ne farai, potrai scegliere un piano standard o un piano business, che avranno costi differenti, ma comunque in ogni caso vantaggiosi se rapportati a tutte le potenzialità che se ne ricavano. Per attivare la Posta Elettronica Certificata, scegli il fornitore più adatto a te e segui tutti i passaggi indicati sul sito ufficiale. Dovrai compilare i campi in cui ti viene richiesto il rilascio dei tuoi dati anagrafici, di scegliere il tuo indirizzo PEC e poi, dopo aver effettuato il pagamento, aspetterai la mail di conferma attivazione dal provider che hai scelto.

Come funziona la PEC Imparare ad utilizzare la PEC è semplicissimo perché funziona esattamente come una casella di posta normale. Infatti, troverai la sezione postain arrivo, posta inviata, bozze, spam, cestino. L’unica differenza, è che i messaggi inviati da pec a pec sono certificati. Infatti, se il destinatario ha la pec puoi sfruttare i vantaggi del servizio, come la ricevutadiconsegna, altrimenti non

di Redazione
Pubblicato il Nov 30, 2020


Copyright © anno 2020 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 187 - 92100 Agrigento;
Numero di telefono 0922822788 - Cell 351 533 9611 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings