Arrestati fratelli nigeriani: occultavano in casa il “fumo” da spacciare

Redazione

Catania

Arrestati fratelli nigeriani: occultavano in casa il “fumo” da spacciare

di Redazione
Pubblicato il Nov 29, 2018
Arrestati fratelli nigeriani: occultavano in casa il “fumo” da spacciare

Carabinieri della Compagnia di Caltagirone hanno arrestato nella flagranza  il 27enne Celestine ASUMAH e il 24enne Uzoma ASUMAH, entrambi regolari sul territorio nazionale,   poiché ritenuti responsabili di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Senza soluzione di continuità l’attività antidroga degli uomini del Nucleo Operativo che, dopo diversi servizi di osservazione e pedinamento, la scorsa notte hanno fatto irruzione nell’abitazione dei due fratelli luogo in cui, previa perquisizione, sono stati rinvenuti e sequestrati: 20 grammi circa di marijuana, già suddivisa in dosi, nascosta alle spalle di una poltrona, un bilancino elettronico di precisione e circa 50 euro tutti in banconote di piccolo taglio, occultati nel servizio igienico all’interno della colonna in ceramica posta a sostegno del lavabo.

Gli arrestati, assolte le formalità di rito, sono stati relegati agli arresti domiciliari.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04