Pastore ferito con colpo arma da fuoco, indagini

Redazione

Caltanissetta

Pastore ferito con colpo arma da fuoco, indagini

di Redazione
Pubblicato il Ott 11, 2019
Pastore ferito con colpo arma da fuoco, indagini

Tre pastori, Vincenzo Trubia,45 anni e i figli Rosario Trubia, 21 anni e Giuseppe Trubia , 23 anni, che detenevano illegalmente una pistola completa di munizionamento sono stati arrestati dai carabinieri a Gela, in provincia di Caltanissetta.

Durante la perquisizione di un ovile in contrada Fiaccavento i militari hanno trovato una semiautomatica calibro 45 perfettamente funzionante, completa di caricatore e proiettili, nei pressi di un container utilizzato come deposito per gli attrezzi agricoli.

Il padre che zoppicava vistosamente e aveva la scarpa sinistra sporca di sangue ha ammesso di essere stato ferito da un colpi di arma da fuoco e di non aver fatto ricorso alle cure mediche, senza però voler aggiungere altro.

Personale del 118 lo ha visitato e medicato.

Tutti e tre sono stati condotti in carcere, il loro arresto è stato convalidato. Indagini sono in corso per chiarire la dinamica del ferimento del 45enne.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04