Basket

Canicattì’, da ex playmaker di basket a suora di clausura: la storia di Oriana Milazzo oggi suor Chiara Luce

La 33enne ha scelto di abbandonare lo sport agonistico e di seguire la via di santa Chiara d’Assisi, entrando nell’Ordine delle sue Sorelle Povere

Pubblicato 2 settimane fa

La giovane 33enne Oriana Milazzo di Canicattì, ex playmaker in A1 e stella della Nazionale di basket Under 18 e Under 20, all’età di 22 anni ha scelto di abbandonare lo sport agonistico e di seguire la via di santa Chiara d’Assisi, entrando nell’Ordine delle sue Sorelle Povere.

Venerdì 28 giugno, ad Alcamo, nella chiesa di Santa Maria di Gesù, è stato celebrata la professione solenne di Suor Chiara Luce di Maria dimora della Santissima Trinità, in una toccante concelebrazione officiata dal ministro provinciale dei Frati minori, padre Antonino Catalfamo, durante la quale ha ricevuto l’anello e la benedizione solenne.

Accanto a lei, in questo giorno dalle emozioni uniche, l’immancabile amata famiglia, i parenti, i rappresentanti del Clero della provincia di Trapani e dell’agrigentino, tantissimi amici, allenatori ed ex compagne di squadra, giunti da ogni parte d’Italia per assistere al suo matrimonio con Dio. A fine Messa Suor Chiara Luce ha voluto ringraziare tutti coloro che, a diverso titolo, hanno fatto parte della sua precedente vita dicendosi estremamente felice di essere stata chiamata dal Signore per questa straordinaria missione di Fede.

A Chiara Luce e alla sua famiglia vanno i sinceri auguri del Sindaco Vincenzo Corbo, dell’Amministrazione comunale e dell’intera Comunità canicattinese per questo suo Santo cammino.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *