Grotte accoglie il nuovo parroco, il saluto del Sindaco Provvidenza

Redazione

Grotte

Grotte accoglie il nuovo parroco, il saluto del Sindaco Provvidenza

di Redazione
Pubblicato il Ott 8, 2019
Grotte accoglie il nuovo parroco, il saluto del Sindaco Provvidenza

Domenica la Comunità di Grotte, alla presenza del Cardinale Montenegro e delle autorità civili e militari, ha dato il benvenuto a padre Salvatore Zammito, nuovo parroco in solidum dell’Unità pastorale “Santa Venera – BMV del Monte Carmelo – San Rocco”.
“ Per una comunità parrocchiale il cambio del parroco è sempre un momento particolare; dichiara il sindaco Provvidenza, salutando il nuovo parroco. “La ferita della perdita di padre Giovanni non è ancora rimarginata; a lui va il nostro pensiero e il nostro perenne ricordo.
Un grazie anche a Don Marcel, che ci lascia per la chiesa agrigentina; un uomo e un amico immenso che si è donato alla Comunità di Grotte con amore e dedizione.
Papa Francesco ha detto che il ministero sacerdotale è “servizio” e “amore appassionato” per la propria comunità e per la Chiesa.
Siamo certi che don Salvatore, continua il primo cittadino, per quello che ha fatto in questi anni, servendo con amore appassionato, svolgerà il suo ruolo di pastore e capo della comunità locale, esercitato in stretta connessione con il vescovo, santificando e governando questa porzione di gregge che gli è stata affidata.
Un frate dominicano (frate Lufrani) ha ben sintetizzato il ruolo del sacerdote: “I fedeli e il mondo intero guardano al sacerdote come l’esempio del Cristo … è vero che tutti i cristiani sono chiamati a vivere la perfezione della vita della grazia, ma l’attenzione di tutti è concentrata sui sacerdoti, coloro che da più di ogni altro cristiano ci si aspetta che sia perfetto e santo nell’amore! È un’enorme responsabilità assunta al momento dell’ordinazione sacerdotale, sapendo di offrire la vita in olocausto, pronti a subire qualsiasi cosa, pronti a morire per il gregge! … Il servizio del sacerdozio è meravigliosamente duro”.
Pertanto, caro don Salvatore possiamo e dobbiamo assicurarLe che Le garantiremo la massima disponibilità all’ascolto, al confronto e al sostegno, al fine di perseguire l’obiettivo del servizio alla Persona, per cercare di offrire una valida risposta ai bisogni e alle necessità spirituali e materiali dell’uomo.”


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04