Connect with us
Ultime Notizie

Il pm Di Matteo: “Sento isolamento istituzionale”

“Personalmente, per quanto mi riguarda piu’ direttamente, la giornata di oggi assume un ulteriore valore particolare, intanto di conforto e di solidarieta’ vera in un momento di oggettiva difficolta’ personale, ma soprattutto il valore e il significato di un ulteriore, autentico stimolo a continuare il mio lavoro con sempre maggiore impegno ed entusiasmo”. Lo ha […]

Pubblicato 7 anni fa

“Personalmente, per quanto mi riguarda piu’ direttamente, la giornata di oggi assume un ulteriore valore particolare, intanto di conforto e di solidarieta’ vera in un momento di oggettiva difficolta’ personale, ma soprattutto il valore e il significato di un ulteriore, autentico stimolo a continuare il mio lavoro con sempre maggiore impegno ed entusiasmo”. Lo ha detto a Bologna il pm di Palermo Antonino Di Matteo, pubblica accusa al processo sulla trattativa Stato-Mafia, al centro di gravi minacce da parte di esponenti di spicco della criminalita’ organizzata. Ne ha parlato durante la seduta solenne del Consiglio comunale che gli ha conferito in mattinata la cittadinanza onoraria per il suo impegno nella lotta alle organizzazioni mafiose. “Nonostante tutto – ha aggiunto nel suo discorso Di Matteo – nonostante tanti, nonostante un clima di isolamento istituzionale che percepisco sempre piu’ nettamente, per me l’abbraccio ideale della collettivita’ che questa istituzione comunale rappresenta, costituisce soprattutto una splendida occasione per scolpire ancora piu’ profondamente nella mia mente, nella mia coscienza di magistrato, la convinzione che l’essenza piu’ autentica e piu’ nobile del ruolo del magistrato non e’ quella dell’esercizio di un potere, ma quella della resa di un servizio alla collettivita’ e in particolare ai piu’ deboli, agli onesti, all’esercito silenzioso dei senza potere”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19:52
20:10 - In tanti hanno avuto rapporti con Matteo Messina Denaro ma tutti non sapevano +++20:01 - Grotte, installato il primo eco-compattatore “Mangiaplastica” +++17:54 - Akragas fermata in casa dal Casteldaccia: perso primato +++16:49 - Castronovo e Farulla (Circolo PD Palma): “Con Bonaccini per il rilancio di un partito  popolare e aperto” +++16:16 - Messina Denaro, una donna: “L’ho frequentato, non sapevo fosse lui” +++15:24 - Le associazioni “Motorlife” e “L’angelo Federico onlus” nei corridoi dell’Ospedale San Marco +++15:03 - Minaccia con coltello la moglie, arrestato +++12:41 - Calcio a 5, vittoria per il Città di Canicattì contro il Pedara +++11:28 - Caso Suv, la Corte dei Conti cita due dirigenti del Comune: “Soldi sperperati” +++10:57 - Sambuca di Sicilia, rubate due moto da cross: indagini in corso +++
20:10 - In tanti hanno avuto rapporti con Matteo Messina Denaro ma tutti non sapevano +++20:01 - Grotte, installato il primo eco-compattatore “Mangiaplastica” +++17:54 - Akragas fermata in casa dal Casteldaccia: perso primato +++16:49 - Castronovo e Farulla (Circolo PD Palma): “Con Bonaccini per il rilancio di un partito  popolare e aperto” +++16:16 - Messina Denaro, una donna: “L’ho frequentato, non sapevo fosse lui” +++15:24 - Le associazioni “Motorlife” e “L’angelo Federico onlus” nei corridoi dell’Ospedale San Marco +++15:03 - Minaccia con coltello la moglie, arrestato +++12:41 - Calcio a 5, vittoria per il Città di Canicattì contro il Pedara +++11:28 - Caso Suv, la Corte dei Conti cita due dirigenti del Comune: “Soldi sperperati” +++10:57 - Sambuca di Sicilia, rubate due moto da cross: indagini in corso +++