Immigrato sorpreso con 266 g hashish: era già stato arrestato pochi giorni prima

Redazione

Enna

Immigrato sorpreso con 266 g hashish: era già stato arrestato pochi giorni prima

di Redazione
Pubblicato il Feb 26, 2019
Immigrato sorpreso con 266 g hashish: era già stato arrestato pochi giorni prima

La Squadra Mobile di Enna ha arrestato un 18enne originario del Gambia – Ebrima Fatty – sorpreso in possesso di 266g di hashish. Il ragazzo, ospite di una comunità a Barrafranca, ha già precedenti penali. La Squadra Mobile di Catania, infatti, lo aveva arrestato pochi giorni fa per possesso di droga trovandolo in quell’occasione con 85g di marijuana destinata allo spaccio.

Approfondendo la ricerca, all’interno delle tasche di un giubbotto venivano trovati due bilancini elettronici di precisione, 3 panetti di hashish, 11 involucri in carta stagnola contenenti, ognuno, delle stecchette di hashish, per un peso complessivo di gr. 266,8 lordi. Inoltre,veniva rinvenuta la somma in contanti di euro 100, composta da banconote di vario taglio, presumibile provento dell’attività di spaccio.

Tenuto conto del rinvenimento di sostanza stupefacente (hashish e marijuana) in parte già confezionata in dosi pronte da spacciare; degli oggetti (cutter e due bilancini) utilizzati per tagliare la droga e pesarla; della somma di danaro in banconote di diverso taglio, riconducibile al provento derivato dalla vendita della droga; della tendenza a reiterare i reati inerenti gli stupefacenti, tanto che il giovane, seppure tratto in arresto di recente, si era approvvigionato di nuova droga da spacciare; i poliziotti procedevano all’arresto del giovane immigrato.

Ultimati gli adempimenti di rito, come disposto dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Enna – che coordina le indagini nella persona del sostituto Procuratore Francesco Lo Gerfo – l’arrestato veniva condotto presso la struttura di accoglienza, per rimanervi in regime di arresti domiciliari.

La misura dell’arresto è stata poi – su richiesta della Procura di Enna – regolarmente convalidata dal G.I.P. del Tribunale, che disponeva a carico del gambiano la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04