Licata, viabilità modificata in via Palma: 12 persone rischiano il posto di lavoro

Redazione

Licata, viabilità modificata in via Palma: 12 persone rischiano il posto di lavoro
| Pubblicato il mercoledì 01 Luglio 2020

Licata, viabilità modificata in via Palma: 12 persone rischiano il posto di lavoro


A Licata nell’area, all’altezza dei civici 277 e 279 di via Palma , sta per aprire un nuovo complesso commerciale ed il Comune, per regolare il traffico, ha installato una rotatoria ed i divieti di sosta su entrambi i lati della strada. A causa dei divieti di sosta, però, non sarà più possibile parcheggiare davanti a due importanti attività commerciali: un supermercato Sidis ed il bar Caffettiamo.

Ed ora i dipendenti dei due esercizi sono in rivolta, considerato che a causa dei divieti di sosta, e della rotatoria, diventa impossibile accedere al bar ed al supermercato, ed i titolari potrebbero perciò decidere di chiudere.

Nei giorni scorsi, insieme ai residenti della zona, è stata avviata una petizione con la quale, tra le altre cose, si segnala la “pericolosità per gli automobilisti rappresentata dalla rotatoria”, ora a prendere l’iniziativa sono i dipendenti delle due aziende.

“Comprendiamo bene che l’apertura di un nuovo polo commerciale – dicono i lavoratori – può rappresentare un vantaggio per l’economia cittadina, ma se l’istituzione di rotatoria e divieti di sosta farà perdere 12 posti di lavoro, ci chiediamo se tutto ciò abbia un senso. Non abbiamo nulla contro la nuova attività, semplicemente riteniamo che sia fondamentale salvaguardare i posti di lavoro che già ci sono. Se il supermercato ed il bar chiudono, chi manterrà le nostre famiglie? Lo chiediamo al sindaco ed all’amministrazione comunale”.

Il personale delle due attività commerciali non esclude eclatanti azioni di protesta.

“Viviamo – aggiungono i lavoratori – un periodo di crisi gravissimo, si vuole davvero creare nuovi disoccupati? Gettare gente per la strada? Ci terrorizza l’idea di restare senza lavoro, una soluzione va trovata e subito. Intervenga l’amministrazione comunale, si faccia carico di salvaguardare l’occupazione di 12 famiglie”.

di Redazione
Pubblicato il Lug 1, 2020


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings