Loris, una vicina di casa: “Veronica e il suocero erano intimi… credevo fosse il marito”

Redazione

| Pubblicato il giovedì 25 Febbraio 2016

Loris, una vicina di casa: “Veronica e il suocero erano intimi… credevo fosse il marito”

di Redazione
Pubblicato il Feb 25, 2016

Il settimanale Giallo riporta alcune dichiarazioni di una vicina di casa di Veronica Panarello, la donna accusata di aver ucciso il proprio figlio, il piccolo Loris Stival, e di averne gettato il corpo senza vita in un canalone di Santa Croce Camerina, in provincia di Ragusa.

Queste le dichiarazioni della vicina, Vanessa Di Naro: “Credevo che il marito di Veronica non fosse Davide, ma suo padre Andrea “Mi sono confusa perché vedevo Andrea e Veronica molto in confidenza. Erano spesso insieme nella casa di lei”, sono state le parole pronunciate dalla Di Naro e registrate durante un’intercettazione ambientale avvenuta in Questura lo scorso 27 gennaio, come riportato al settimanale Giallo. La donna ripete al marito quello che ha appena riferito agli inquirenti, e cioè che “a seguito di un’assidua frequentazione e di un rapporto di confidenza, avevo presupposto che il marito di Veronica fosse Andrea Stival”.

di Redazione
Pubblicato il Feb 25, 2016


Copyright © anno 2020 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 187 - 92100 Agrigento;
Numero di telefono 0922822788 - Cell 351 533 9611 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings

Realizzazione sito web Digitrend Srl