Connect with us
Catania

Rapina un supermercato: 25 enne arrestato dai Carabinieri

I Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Giarre coadiuvati dai colleghi delle Stazioni di Macchia e Giarre hanno arrestato Alessandro Patanè, 25enne, del luogo, per rapina aggravata. Ieri sera, il giovane, armato pistola e col viso scoperto, ha fatto irruzione all’interno di un supermercato in via Principe di Piemonte a Giarre e sotto la minaccia […]

Pubblicato 7 anni fa

I Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Giarre coadiuvati dai colleghi delle Stazioni di Macchia e Giarre hanno arrestato Alessandro Patanè, 25enne, del luogo, per rapina aggravata.
Ieri sera, il giovane, armato pistola e col viso scoperto, ha fatto irruzione all’interno di un supermercato in via Principe di Piemonte a Giarre e sotto la minaccia dell’arma si è fatto consegnare dalla cassiera la somma contante di 400.
Impossessatosi del bottino il rapinatore si è allontanato a piedi per le vie limitrofe, facendo perdere momentaneamente le proprie tracce.
I Carabinieri, a seguito della telefonata al 112 da parte di un cliente che defilato tra gli scaffali li ha notiziati dell’accaduto, sono immediatamente intervenuti sul posto raccogliendo tutti gli elementi e particolari utili per identificare il rapinatore.
La tempestiva attività investigativa avviata dai militari dava subito i suoi frutti poiché poco dopo una pattuglia ha individuato e bloccato il giovane a piedi in una via limitrofa del centro cittadino.
L’arrestato è stato associato nel carcere di Piazza Lanza, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19:30
20:10 - In tanti hanno avuto rapporti con Matteo Messina Denaro ma tutti non sapevano +++20:01 - Grotte, installato il primo eco-compattatore “Mangiaplastica” +++17:54 - Akragas fermata in casa dal Casteldaccia: perso primato +++16:49 - Castronovo e Farulla (Circolo PD Palma): “Con Bonaccini per il rilancio di un partito  popolare e aperto” +++16:16 - Messina Denaro, una donna: “L’ho frequentato, non sapevo fosse lui” +++15:24 - Le associazioni “Motorlife” e “L’angelo Federico onlus” nei corridoi dell’Ospedale San Marco +++15:03 - Minaccia con coltello la moglie, arrestato +++12:41 - Calcio a 5, vittoria per il Città di Canicattì contro il Pedara +++11:28 - Caso Suv, la Corte dei Conti cita due dirigenti del Comune: “Soldi sperperati” +++10:57 - Sambuca di Sicilia, rubate due moto da cross: indagini in corso +++
20:10 - In tanti hanno avuto rapporti con Matteo Messina Denaro ma tutti non sapevano +++20:01 - Grotte, installato il primo eco-compattatore “Mangiaplastica” +++17:54 - Akragas fermata in casa dal Casteldaccia: perso primato +++16:49 - Castronovo e Farulla (Circolo PD Palma): “Con Bonaccini per il rilancio di un partito  popolare e aperto” +++16:16 - Messina Denaro, una donna: “L’ho frequentato, non sapevo fosse lui” +++15:24 - Le associazioni “Motorlife” e “L’angelo Federico onlus” nei corridoi dell’Ospedale San Marco +++15:03 - Minaccia con coltello la moglie, arrestato +++12:41 - Calcio a 5, vittoria per il Città di Canicattì contro il Pedara +++11:28 - Caso Suv, la Corte dei Conti cita due dirigenti del Comune: “Soldi sperperati” +++10:57 - Sambuca di Sicilia, rubate due moto da cross: indagini in corso +++