San Calò 2019 una devozione che dura da 500 anni (gallery e vd)

Diego Romeo

Agrigento

San Calò 2019 una devozione che dura da 500 anni (gallery e vd)

di Diego Romeo
Pubblicato il Lug 7, 2019
San Calò 2019 una devozione  che dura da 500 anni (gallery e vd)

Una devozione e una fede vecchia di 500 anni eppure sempre viva e talora pervasa da esplosioni che alcuni ritengono paganeggianti.

In questa prima domenica di luglio la festa di San Calò è esplosa con tutti i  modi di rapportarsi del popolo  a un santo che sarà  onorato ancora per un’altra domenica, la solita seconda domenica di Luglio.  

Una folla straripante si è assiepata nella piccola piazza della Chiesa di San Calogero occupando persino tutti gli spazi che potevano offrire i giardinetti di Porta di Ponte e i balconi dei palazzi  che si affacciavano sulla piazza. 

L’uscita del fercolo del santo dalla chiesa è stata puntuale alle 12 con una novità nella maggiore compostezza dei devoti  portatori.  Si è vista una statua non più ondeggiante  avanti e indietro ma  apparire quasi in ralenti tra gli applausi e le grida della folla. Altra novità di quest’anno (e già annunciata sabato scorso dal parroco don Giuseppe Veneziano), la visita di San Calogero  a San Gerlando e alla riaperta cattedrale. 

Il fercolo di San Calò ha raggiunto nel tardo pomeriggio il sagrato della cattedrale  dove una breve cerimonia di preghiera è stata officiata dal parroco della cattedrale don Giuseppe Pontillo insieme a don Giuseppe Veneziano. Anche qui folla devota e incuriosita che si è unita alle invocazioni e alle grida tradizionali dei portatori.

Stasera ancora un percorso tra le vie cittadine e il rientro nel santuario non prima dei  classici fuochi d’artificio.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04