Sciacca, protocollo tra chef e pizzaioli per valorizzazione prodotti del territorio

Redazione

Sciacca

Sciacca, protocollo tra chef e pizzaioli per valorizzazione prodotti del territorio

di Redazione
Pubblicato il Feb 11, 2020
Sciacca, protocollo tra chef e pizzaioli per valorizzazione prodotti del territorio

Un protocollo d’intesa tra l’associazione Cifa Unione Pizzaioli Italiani e la delegazione siciliana dell’associazione Disciples des D’Augustes Escoffier è stato sottoscritto ieri a Sciacca nella sede dell’Istituto Alberghiero “Calogero Vetrano Amato”.
Con il protocollo le due associazioni – che aderiscono al manifesto programmatico della Confederazione italiana federazioni autonome (Cifa) – si prefiggono l’obiettivo di fornire ulteriori servizi e vantaggi ai propri soci e di dare maggiore rappresentanza sindacale in forma confederale. L’impegno delle due associazioni è quello di collaborare per la valorizzazione e la promozione dei prodotti agroalimentari tipici del territorio siciliano e del turismo enogastronomico oltre che per la formazione degli operatori del settore della ristorazione.
Tra le finalità dell’associazione Cifa Unione Pizzaioli Italiani, presieduta da Stefano Catalano, quella di rappresentare e tutelare i legittimi interessi dei pizzaioli professionisti, delle piccole e medie imprese operanti nel commercio, nel turismo, nei servizi, nell’artigianato e nella cooperazione presso le istituzioni, le organizzazioni politiche, economiche, sociali, sindacali sia in Italia che all’estero.


Il principale obiettivo dell’associazione Disciples des D’Augustes Escoffier Sicilia, presieduta dallo chef Giovanni Montemaggiore, è quello di sostenere il riconoscimento professioni e delle arti connesse all’enogastronomia da parte della Regione Siciliana e dello Stato italiano in Europa e ovunque nel mondo; la formazione e la crescita professionale degli associati nel mondo della ristorazione attraverso ogni mezzo possibile e attuabile.
“Quello sottoscritto a Sciacca – dice il presidente di Cifa Unione Pizzaioli Italiani Stefano Catalano – è per noi un protocollo importante che ci consentirà di rafforzare le nostre associazioni, che operano nel campo della gastronomia con un particolare impegno per la valorizzazione dei prodotti agroalimentari siciliani, e di promuovere una serie di attività per la formazione e la crescita professionale dei nostri associati”.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 34513 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings