Agrigento, al Cua il seminario: “Tra urbano e rurale: periferie, resti archeologici e preesistenze agricole”

Redazione

Agrigento

Agrigento, al Cua il seminario: “Tra urbano e rurale: periferie, resti archeologici e preesistenze agricole”

di Redazione
Pubblicato il Gen 11, 2019
Agrigento, al Cua il seminario: “Tra urbano e rurale: periferie, resti archeologici e preesistenze agricole”

Lunedì 14 gennaio alle ore 10,30, presso l’Aula Magna “Luca Crescenti” di via Quartararo 6 ad Agrigento, sede didattica del Polo territoriale universitario di Agrigento dell’Università di Palermo, la prof.ssa Gaia Piccarolo, docente di Storia del giardino e del paesaggio al Politecnico di Milano ed editorialista di «Lotus», terrà un Seminario dal titolo “Tra urbano e rurale: periferie, resti archeologici e preesistenze agricole”.
Il Seminario sarà anche l’occasione per presentare «Lotus» e la ricerca del suo fondatore Pierluigi Nicolin. In particolare, si farà riferimento ai numeri “Archaeological Parks” (in cui la sezione sulla Valle dei Templi è curata da Gaia Piccarolo) e “Politics of the Campus”.
Interverranno i docenti dell’Università degli studi di Palermo: Andrea Sciascia, Direttore del Dipartimento di Architettura, Emanuele Palazzotto, Coordinatore del Corso di Studio in Architettura e Luciana Macaluso, Docente del Laboratorio di arte dei giardini e architettura del paesaggio nel Corso di laurea in Architettura con sede ad Agrigento.
Questo seminario rappresenta l’ennesima occasione con la quale il Corso di laurea Magistrale di Architettura si contraddistingue per la valenza scientifica e culturale degli eventi scientifici proposti nella sede del Polo di Agrigento. Corso di studi che vedrà, a partire dal nuovo anno accademico 2019/2020, la sua prosecuzione didattica in Agrigento con il nuovo Corso di laurea in Architettura e Ambiente Costruito.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04