Agrigento, Governale (Dia): “Non abbiamo più la mafia alla gola ma con l’immondizia come siamo messi?” (vd)

Irene Milisenda

Agrigento

Agrigento, Governale (Dia): “Non abbiamo più la mafia alla gola ma con l’immondizia come siamo messi?” (vd)

Pubblicato il Gen 25, 2020
Agrigento, Governale (Dia): “Non abbiamo più la mafia alla gola ma con l’immondizia come siamo messi?” (vd)

“Per tanto tempo si è stratificata la convinzione che quando la mafia dice una cosa, quella si fà. Cosa nostra è in difficoltà rispetto al 1992, ciò si è potuto verificare grazie all’attività delle forze di Polizia e della Magistratura”. Cosi il direttore della Dia, Giuseppe Governale ad Agrigento a margine della presentazione del libro “Sciascia l’eretico ” di Felice Cavallaro.

Sull’obiettivo Matteo Messina Denaro, lo stesso Governale dice: “E’ il capo di una provincia, Cosa Nostra non rinnega mai i suoi capi però la sua valenza di carattere operativo è messa in discussione”.

Ed è su altro che si vuole soffermare il direttore della Dia Governale, suoi problemi reali della Sicilia che sono quelli che stanno alla base della Mafia. ” La società civile deve riappropriarsi del senso di cittadinanza, 
dobbiamo fare in modo che si avvicini la fine della Mafia. Palermo forse non avrà più la mafia alla gola ma con l’immondizia come siamo messi?”, ha concluso Governale.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 34513 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings