Blitz “Kerkent”, prima scarcerazione: La Vardera ammette responsabilità e finisce ai domiciliari

Redazione

Agrigento

Blitz “Kerkent”, prima scarcerazione: La Vardera ammette responsabilità e finisce ai domiciliari

di Redazione
Pubblicato il Mar 8, 2019
Blitz “Kerkent”, prima scarcerazione: La Vardera ammette responsabilità e finisce ai domiciliari

Arriva la prima scarcerazione nell’ambito dell’operazione Kerkent: si tratta del palermitano Domenico La Vardera, 38enne  palermitano difeso dall’avvocato Giovanni Castronovo. 

La Vardera, accusato di concorso esterno all’associazione a delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti, è stato posto agli arresti domiciliari dopo aver ammesso le responsabilità e in mancanza delle esigenze cautelari dato che le contestazioni mosse nei suoi confronti risalgono al 2016. 

La Vardera è accusato di aver fornito in diverse occasioni sostanza stupefacente al gruppo Massimino.

Domenico La Vardera

Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04