Agrigento

Crolla parte della pista ciclabile a San Leone, Mareamico: “Immobilismo ha avuto la meglio”

La nota dell’associazione Mareamico Agrigento

Pubblicato 2 settimane fa

“Tanto tuonò finché piovve!” Così l’associazione Mareamico che da quindici giorni chiede a tutti gli Enti interessati di intervenire per evitare che l’erosione costiera inghiottisce la pista ciclabile di San Leone ed anche l’unica strada che porta al mare. “L’immobilismo e lo scarso decisionismo hanno avuto la meglio, e questa mattina, nonostante inutili conferenze dei servizi e roboanti dichiarazioni: la pista ciclabile è caduta in mare…complimenti a tutti!”, scrive Mareamico.

L’area, è interdetta da una ordinanza del Demanio e transennata da parte del Comune; questa mattina chiusa al traffico parte della carreggiata attigua alla pista ciclabile. Nei giorni scorsi il sindaco Miccichè aveva riunito gli Enti preposti per risolvere il problema: Capitaneria di Porto, Demanio, la Protezione Civile regionale e comunale.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *