Agrigento

Rifiuti, quattro incontri Anci-Conai per aiutare i Comuni a migliorare la differenziata

Ad Agrigento l'incontro è fissato per il 21 giugno

Pubblicato 2 settimane fa

Aiutare i comuni a differenziare correttamente secondo regole e pratiche ben precise e a beneficio delle città e dell’ambiente. Questi i principali obiettivi dell’accordo quadro ANCI-CONAI che saranno discussi nel corso di quattro incontri organizzati dall’ANCI Sicilia dal 20 al 28 giugno. “Il fine della raccolta differenziata è il riciclo e per garantire il miglior utilizzo della materia prima è importante che la raccolta sia di qualità. Il confronto con il CONAI serve a far comprendere anche i vantaggi finanziari della raccolta differenziata dei diversi materiali sotto il profilo qualitativo”, dichiarano Paolo Amenta e Mario Emanuele Alvano, presidente e segretario generale dell’Associazione dei comuni siciliani, che aggiungono: “Incrementare la raccolta differenziata da sola non basta, bisogna migliorare la qualità dei rifiuti raccolti in modo differenziato con l’obiettivo di perfezionare ulteriormente la gestione della filiera dei rifiuti urbani su tutto il territorio”. Per queste ragioni e per favorire un confronto tra esperti della materia, amministratori e tecnici dei Comuni, dei Liberi consorzi, delle Città metropolitane e delle SRR, anche con riferimento ai contenuti dell’accordo quadro ANCI-CONAI, l’ANCI Sicilia ha organizzato i seguenti incontri: 20 giugno 2024 – Cefalù; 21 giugno 2024 – Agrigento; 27 giugno 2024 – Caltagirone; 28 giugno 2024 – Ragusa.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *