L’appalto sui servizi nei cimiteri di Agrigento, la decisione del Tar

Redazione

| Pubblicato il venerdì 13 Maggio 2022

L’appalto sui servizi nei cimiteri di Agrigento, la decisione del Tar

Una società chiedeva l'annullamento dell'appalto: ecco cosa ha deciso il Tar
di Redazione
Pubblicato il Mag 13, 2022

La terza sezione del Tribunale Amministrativo Regionale per la Sicilia ha rigettato il ricorso avanzato da una cooperativa sociale che chiedeva l’annullamento dell’aggiudicazione dell’appalto per i servizi all’interno nei cimiteri comunali di Agrigento nei confronti di un’altra società. 

La vicenda risale allo scorso aprile quando la Coop Sociale Barbara ha depositato ricorso contro la decisione del Comune di Agrigento di assegnare i lavori di tumulazione, inumazione, esumazione, traslazione, estumulazione, nei civici cimiteri di Bonamorone, Piano Gatta, Montaperto e Giradina Gallotti alla società Concordia, rappresentata dagli avvocati Lucia Alfieri, Girolamo Rubino e Vincenzo Airo’. 

Alla base del ricorso, secondo quanto sostenuto dai legali Elena Alfero e Alice Merletti, tre motivazioni che avrebbero dovuto determinare l’esclusione dalla gara della società controinteressata: la mancanza nella visura catastale dello svolgimento effettivo dell’attività di gestione di servizi cimiteriali; il non aver indicato il costo della manodopera e l’anomalia dell’offerta presentata che non consentirebbe “una adeguata remunerazione del costo del lavoro”. La terza sezione del Tar Sicilia, presieduta dal giudice Guglielmo Passarelli Di Napoli, ha invece ritenuto non fondati gli assunti proposti e ha rigettato il ricorso. 

di Redazione
Pubblicato il Mag 13, 2022


Copyright © anno 2020 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 187 - 92100 Agrigento;
Numero di telefono 0922822788 - Cell 351 533 9611 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings

Realizzazione sito web Digitrend Srl