Canicattì

Canicattì, minaccia a pubblico ufficiale: arrestata disoccupata 

La donna è stata condannata ad un anno e sei mesi di reclusione

Pubblicato 12 mesi fa

I carabinieri della Compagnia di Canicattì hanno arrestato Cettina Liliana Lo Manto, cinquantatreenne disoccupata del posto. La donna è stata condannata ad un anno e sei mesi di reclusione per i reati di minaccia in concorso a pubblico ufficiale, oltraggio e violazione di domicilio. La procura di Agrigento ha emesso un ordine di carcerazione che è stato eseguito dai militari dell’Arma. Dopo le formalità di rito la donna è stata trasferita nel carcere Pasquale Di Lorenzo di Agrigento.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *