banner-emergenza-coronavirus

Canicattì, titolare di bar trovato in possesso di cocaina: arrestato

Redazione

Canicattì

Canicattì, titolare di bar trovato in possesso di cocaina: arrestato

di Redazione
Pubblicato il Mag 13, 2020
Canicattì, titolare di bar trovato in possesso di cocaina: arrestato

I carabinieri della Compagnia di Canicattì, guidati dal capitano Luigi Pacifico, hanno arrestato Stefano Rinallo con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. L’uomo è stato trovato in possesso di dieci dosi di cocaina pronte – secondo gli inquirenti – per essere spacciate.

La mattina del 13 maggio 2020 una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile si è insospettita alla vista di 2 giovani su uno scooterone, un uomo ed una donna che, nonostante la massiccia presenza in strada delle Forze di Polizia, viaggiavano entrambi senza casco.

I militari hanno inseguito e fermato i due giovani. È stato il loro atteggiamento nervoso ad indurre gli operanti a procedere alla perquisizione che ha permesso di rinvenire nel borsello dell’uomo n.11 dosi di sostanza di colore bianco.

La droga sequestrata a Canicattì

I due, condotti in Caserma, sono stati identificati (l’uomo è noto alle cronache come colui che denunciò di essere stato ferito la notte dell’ultimo Capodanno da un proiettile vagante) e per Stefano Rinallo, con precedenti di polizia, titolare di un bar in una via del centro di Canicattì, è scattato l’arresto per il possesso ai fini di spaccio di gr.5,5 di cocaina.

L’inchiesta è coordinata dal sostituto procuratore della Repubblica di Agrigento Chiara Bisso. L’indagato, attualmente ai domiciliari, è difeso dall’avvocato Angela Porcello. 


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings