Connect with us
Catania

Ostacola soccorsi durante incidente e strattona carabinieri, arrestato

Arrestato un pregiudicato 50enne

Pubblicato 3 settimane fa

I Carabinieri della stazione di Adrano hanno arrestato un pregiudicato 50enne di Bronte per “resistenza a Pubblico Ufficiale” e deferito per “guida sotto l’influenza di alcool”.

Al riguardo, nella nottata, i Carabinieri sono intervenuti su segnalazione del Numero Unico di Emergenza 112, lungo la SS 284, dove alcuni passanti avevano segnalato un incidente stradale, con le autovetture coinvolte che ancora intralciavano il centro della carreggiata creando intralcio alla circolazione.

Pertanto i militari sono immediatamente intervenuti sul posto, dove hanno constatato effettivamente la presenza di due veicoli incidentati, una Citroen C4 ed una Ford Fiesta, ed hanno fatto affluire tempestivamente personale Sanitario del 118, che ha prestato le prime cure mediche alle persone coinvolte nel sinistro, che hanno riportato ferite lievi. Nella circostanza, gli operanti hanno identificato il 50enne che in evidente stato di alterazione da assunzione di alcool, con alito vinoso e linguaggio sconnesso, aveva ostacolato le operazioni di soccorso del personale sanitario, criticando il loro operato e strattonandoli, al punto che questi sono riusciti a prestare il loro soccorso solo a seguito dell’intervento dei Carabinieri. 

Pertanto i militari, dopo aver posto in sicurezza la zona interessata dall’incidente ed assicurato la regolare circolazione stradale, hanno proceduto al controllo del 50enne, che al fine di eludere i controlli tramite alcoltest, ha iniziato ad inveire contro i militari strattonandoli, tuttavia gli operanti sono riusciti a bloccarlo e lo hanno posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che ha convalidato l’arresto ed ha disposto per lui la sottoposizione all’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.  

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18:18
17:54 - Akragas fermata in casa dal Casteldaccia +++16:49 - Castronovo e Farulla (Circolo PD Palma): “Con Bonaccini per il rilancio di un partito  popolare e aperto” +++16:16 - Messina Denaro, una donna: “L’ho frequentato, non sapevo fosse lui” +++15:24 - Le associazioni “Motorlife” e “L’angelo Federico onlus” nei corridoi dell’Ospedale San Marco +++15:03 - Minaccia con coltello la moglie, arrestato +++12:41 - Calcio a 5, vittoria per il Città di Canicattì contro il Pedara +++11:28 - Caso Suv, la Corte dei Conti cita due dirigenti del Comune: “Soldi sperperati” +++10:57 - Sambuca di Sicilia, rubate due moto da cross: indagini in corso +++10:32 - Alla Valle dei Templi tre alberi intitolati a Moncada, Fasulo e Fofò Purtuso +++10:03 - Il Tennis Club Città di Favara al II posto tra le scuole di Sicilia +++
17:54 - Akragas fermata in casa dal Casteldaccia +++16:49 - Castronovo e Farulla (Circolo PD Palma): “Con Bonaccini per il rilancio di un partito  popolare e aperto” +++16:16 - Messina Denaro, una donna: “L’ho frequentato, non sapevo fosse lui” +++15:24 - Le associazioni “Motorlife” e “L’angelo Federico onlus” nei corridoi dell’Ospedale San Marco +++15:03 - Minaccia con coltello la moglie, arrestato +++12:41 - Calcio a 5, vittoria per il Città di Canicattì contro il Pedara +++11:28 - Caso Suv, la Corte dei Conti cita due dirigenti del Comune: “Soldi sperperati” +++10:57 - Sambuca di Sicilia, rubate due moto da cross: indagini in corso +++10:32 - Alla Valle dei Templi tre alberi intitolati a Moncada, Fasulo e Fofò Purtuso +++10:03 - Il Tennis Club Città di Favara al II posto tra le scuole di Sicilia +++