Faida Favara-Liegi, prosegue il processo a Carmelo Vardaro

Redazione

| Pubblicato il martedì 28 Giugno 2022

Faida Favara-Liegi, prosegue il processo a Carmelo Vardaro

Vardaro è accusato di omicidio e tentato omicidio
di Redazione
Pubblicato il Giu 28, 2022

E’ ripreso questa mattina il processo, che si sta celebrando davanti la Corte di Assise di Agrigento presieduta dal giudice Alfonso Malato, a carico di Carmelo Vardaro, 45enne di Favara, unico imputato che ha scelto la via del rito ordinario tra quelli coinvolti nella maxi inchiesta “Mosaico” sulla nota faida tra Liegi e Favara. Vardaro è accusato di omicidio e tentato omicidio. In aula si prosegue con l’audizione dei testimoni: questa mattina ne è comparso soltanto uno (l’altro non si è presentato) chiamato a riferire su un giro di droga in cui lo stesso Vardaro sarebbe stato coinvolto.

La Corte, su richiesta del sostituto procuratore della Dda di Palermo Claudio Camilleri, ha disposto un rinvio al 15 luglio per sciogliere la riserva sull’escussione di alcuni testi che, se accertata la circostanza di procedimenti in corso, dovranno comparire accompagnati da un legale. L’avvocato della parte civile Salvatore Cusumano, inoltre, ha anche prodotto il dispositivo con cui lo scorso 1 giugno si è concluso (primo grado) lo stralcio abbreviato del processo con le condanne all’ergastolo di Calogero e Antonio Bellavia, accusati proprio dell’omicidio e dei tentati omicidi che oggi sono contestati allo stesso Carmelo Vardaro. 

di Redazione
Pubblicato il Giu 28, 2022


Copyright © anno 2020 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 187 - 92100 Agrigento;
Numero di telefono 0922822788 - Cell 351 533 9611 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings

Realizzazione sito web Digitrend Srl