Casa come market della droga nell’agrigentino, una condanna

Redazione

focus

Casa come market della droga nell’agrigentino, una condanna

di Redazione
Pubblicato il Dic 4, 2017
Casa come market della droga nell’agrigentino, una condanna

Due anni e sei mesi di reclusione e 2.000 euro di multa. Questa la pena inflitta a Mario Aldo  Patrizio Costa, 59 anni, di Sciacca, coinvolto in una vicenda relativa a diversi episodi di sostanze stupefacenti per la quale venne arrestato, insieme alla moglie, dai carabinieri della Radiomobile di Sciacca. Costa era accusato di aver organizzato una sorta di attività di smercio della droga servendosi della sua abitazione sita in località Montagna Campello, zona periferica della cittadina termale. Con la pronuncia della Corte di Cassazione la condanna è stata resa definitiva.

 


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04