Quattro anni di estorsioni ad imprenditore, sei arresti (foto e video)

Redazione

Caltanissetta

Quattro anni di estorsioni ad imprenditore, sei arresti (foto e video)

di Redazione
Pubblicato il Dic 11, 2018
Quattro anni di estorsioni ad imprenditore, sei arresti (foto e video)

I carabinieri del Comando provinciale di Caltanissetta hanno eseguito cinque ordinanze di custodia cautelare in carcere e una per gli arresti domiciliari, emesse dal Gip su richiesta della Direzione distrettuale antimafia, per concorso in estorsione continuata e aggravata dai metodi mafiosi.

Reati commessi a Riesi dal giugno 2014 al 31 luglio 2018. Perquisizioni domiciliari sono scattate alla ricerca di ulteriori elementi di prova da parte di 55 carabinieri del Comando provinciale di Caltanissetta, di Milano, dello Squadrone Cacciatori Sicilia.

I sei indagati sono ritenuti responsabili del reato, in concorso tra loro e con un altro già arrestato il 31 luglio, di estorsione continuata ed aggravata dai metodi mafiosi ai danni di imprenditore riesino.

A fine luglio i carabinieri avevano arrestato in flagranza di reato, nelle campagne di Mazzarino, in contrada Brigadieci, Salvatore Cammarata, 37 enne di Riesi, che aveva appena intascato tremila euro quale acconto del pizzo di 30 mila euro ricevuto da un imprenditore riesino.

Le successive indagini hanno stretto il cerchio sulla cosca Cammarata, consentendo alla Direzione distrettuale antimafia di richiedere ed ottenere l’emissione di 5 ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di Francesco Cammarata, 57 anni, in atto detenuto al 41 bis a Milano Opera; Giuseppe Cammarata, 22 anni; Teresa Cammarata, 29 anni; Orazio Migliore, 36 anni; Maria Scicchitano, 57 anni. Ai domiciliari Giuseppe Montedoro, 54 anni.

In manette per detenzione di sostanze stupefacenti Giuseppe Montedoro, 29 anni, trovato in possesso di un chilo e mezzo di marijuana.

Giuseppe Montedoro

Mafia, quattro anni di estorsioni: 6 arresti nel nisseno


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04