Giudiziaria

Agrigentino accusato del tentato omicidio di un medico, il caso approda al Riesame 

Un ventunenne di Ribera accusato del tentato omicidio dell’endocrinologo Alfredo Caputo

Pubblicato 1 settimana fa

Sarà discussa domani mattina al tribunale del Riesame la posizione di un ventunenne di Ribera accusato del tentato omicidio dell’endocrinologo Alfredo Caputo, medico in servizio all’ospedale Cervello di Palermo.

La difesa dell’indagato, rappresentata dall’avvocato Giovanni Vaccaro, chiede l’annullamento dell’ordinanza di custodia cautelare. Il giovane è stato arrestato qualche giorno dopo l’aggressione del 21 febbraio scorso quando, armato di taglierino, si scagliò contro il medico provocandogli gravi ferite. La difesa chiede la scarcerazione del 21enne anche alla luce della necessità di cure per le patologie di cui soffre.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *