Connect with us
Giudiziaria

Crac gruppo Pelonero, 19 rinvii a giudizio ma esclusa associazione a delinquere

L'inchiesta sul gruppo Pelonero

Pubblicato 1 mese fa

Rinviati a giudizio con le accuse di bancarotta fraudolenta, riciclaggio e autoriciclaggio ma cade l’accusa di associazione a delinquere: l’inchiesta scaturita dall’operazione “Malebranche”, che ipotizzava nell’Agrigentino l’esistenza di un’organizzazione che avrebbe orchestrato una serie di operazioni di bancarotta legate al gruppo Pelonero, approda in aula per il processo. Il giudice per l’udienza preliminare del tribunale di Agrigento, Micaela Raimondo, ha disposto l’approfondimento dibattimentale per 19 dei 20 imputati. Il pubblico ministero Paola Vetro aveva chiesto il rinvio a giudizio di 20 imputati ai quali si contesta di avere realizzato un crac da 5 milioni di euro.

L’inchiesta, il 30 luglio del 2020, aveva fatto finire 10 persone agli arresti domiciliari. Oltre ai componenti della famiglia Sferrazza, che gestisce da anni la catena di negozi di articoli da regalo, casalinghi e giocattoli, era stata accusata di far parte dell’associazione a delinquere pure la commercialista Graziella Falzone: l’imputata e’ l’unica che sara’ giudicata a parte in seguito alla richiesta dei suoi legali Santo Lucia e Salvatore Falzone di essere processata con rito abbreviato. Il sistema ipotizzato dagli inquirenti era quello classico delle bancarotte: le aziende del gruppo, quando raggiungevano il massimo volume di affari, secondo l’accusa, venivano svuotate di beni e risorse che venivano fatte confluire su un’altra azienda del gruppo.

Il tribunale del riesame e la Cassazione hanno annullato tutte le misure cautelari personali. Le imprese, pero’, sono tuttora sotto sequestro. Sotto accusa i titolari del gruppo, la commercialista e vari amministratori e soci che si sono alternati negli anni e avrebbero, secondo l’accusa, agevolato il sistema dei fallimenti pilotati. I difensori (fra gli altri gli avvocati Daniela Posante, Giovanni Castronovo, Giacinto Paci, Antonella Arcieri e Francesco Turoni) avevano replicato al pm chiedendo al giudice di emettere una sentenza di non doversi procedere: richiesta che e’ stata accolta, con la formula “il fatto non sussiste”, per l’accusa di associazione per delinquere, gia’ bocciata dal tribunale del riesame e dalla Cassazione che avevano annullato gli arresti. Per le altre accuse e’ stato deciso il rinvio a giudizio.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18:19
17:54 - Akragas fermata in casa dal Casteldaccia +++16:49 - Castronovo e Farulla (Circolo PD Palma): “Con Bonaccini per il rilancio di un partito  popolare e aperto” +++16:16 - Messina Denaro, una donna: “L’ho frequentato, non sapevo fosse lui” +++15:24 - Le associazioni “Motorlife” e “L’angelo Federico onlus” nei corridoi dell’Ospedale San Marco +++15:03 - Minaccia con coltello la moglie, arrestato +++12:41 - Calcio a 5, vittoria per il Città di Canicattì contro il Pedara +++11:28 - Caso Suv, la Corte dei Conti cita due dirigenti del Comune: “Soldi sperperati” +++10:57 - Sambuca di Sicilia, rubate due moto da cross: indagini in corso +++10:32 - Alla Valle dei Templi tre alberi intitolati a Moncada, Fasulo e Fofò Purtuso +++10:03 - Il Tennis Club Città di Favara al II posto tra le scuole di Sicilia +++
17:54 - Akragas fermata in casa dal Casteldaccia +++16:49 - Castronovo e Farulla (Circolo PD Palma): “Con Bonaccini per il rilancio di un partito  popolare e aperto” +++16:16 - Messina Denaro, una donna: “L’ho frequentato, non sapevo fosse lui” +++15:24 - Le associazioni “Motorlife” e “L’angelo Federico onlus” nei corridoi dell’Ospedale San Marco +++15:03 - Minaccia con coltello la moglie, arrestato +++12:41 - Calcio a 5, vittoria per il Città di Canicattì contro il Pedara +++11:28 - Caso Suv, la Corte dei Conti cita due dirigenti del Comune: “Soldi sperperati” +++10:57 - Sambuca di Sicilia, rubate due moto da cross: indagini in corso +++10:32 - Alla Valle dei Templi tre alberi intitolati a Moncada, Fasulo e Fofò Purtuso +++10:03 - Il Tennis Club Città di Favara al II posto tra le scuole di Sicilia +++