Giudiziaria

“Crack, eroina e cocaina in casa”, condannati due canicattinesi 

I due canicattinesi erano stati arrestati dalla polizia nell’agosto 2022

Pubblicato 3 mesi fa

Il giudice per l’udienza preliminare del tribunale di Agrigento, Iacopo Mazzullo, ha disposto la condanna nei confronti di due persone accusate di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Quattro anni di reclusione sono stati inflitti a Giuseppina Amato, 38 anni; quattro anni e venti giorni di reclusione, invece, per Carmelo Alessio Frangiamone, 24 anni.

I due canicattinesi erano stati arrestati dalla polizia nell’agosto 2022. Gli agenti della Squadra mobile, a margine di una perquisizione, trovarono crack, cocaina ed eroina già suddivise in dosi pronte per essere spacciate. L’accusa, sostenuta in aula dal pm Cecilia Baravelli, aveva chiesto la condanna di entrambi gli imputati a quattro anni di reclusione. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *