Connect with us
Giudiziaria

Esclusa concorso Carabinieri perché grassa, assunta dopo ricorso Tar

Consiglio stato conferma decisione

Pubblicato 3 settimane fa


Era stata esclusa dal concorso per duemila allievi carabinieri in ferma quadriennale perché ritenuta grassa nel corso delle prove psicofisiche. Ma la realtà è che c’è stata una errata valutazione dei parametri previsti e quindi, dopo il ricorso al Tar, alla fine è stata assunta. La protagonista è una palermitana 32enne di origini tunisine, assistita dagli avvocati Francesco Leone, Simona Fell e Raimonda Riolo. La donna era stata esclusa dal concorso perché il suo indice di massa corporeo (Imc) e la sua massa grassa erano risultati oltre il limite consentito, il tutto a causa dell’altezza rilevata in sede concorsuale. Ma dopo le nuove verifiche disposte nel corso del giudizio di primo grado, la candidata è risultata in realtà essere più alta e dunque i parametri, comparati alla reale altezza, rientravano nei limiti previsti dal bando. “La conferma dell’erroneità della citata misurazione – si legge nella sentenza del Tar del Lazio – si evince dagli stessi atti matricolari depositati dall’interessata (e non contestati dall’amministrazione), dai quali emerge che l’altezza dell’odierna appellata, che come dalla medesima riferito è stata nuovamente misurata all’atto del reclutamento, è risultata pari a 172 cm” (e non 170 cm, come rilevato dalla commissione, ndr). Pertanto i giudici del Tar hanno accolto il ricorso e il Consiglio di Stato ha confermato la decisione, respingendo l’appello del Ministero della Difesa e disponendo la riammissione della candidata, che è stata dunque assunta dall’Arma dei carabinieri. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

09:33
10:31 - Agrigento, ladri alla scuola media: rubati pc e tablet +++10:02 - Mancata esecuzione della Mobilità Interna Asp 1 Agrigento, la diffida del sindacato FSI USAE +++09:41 - In casa un chilo di hashish, arrestato nel palermitano +++08:54 - Canicattì, fucilata contro un 37enne: è grave +++08:35 - Canicattì, un nuovo stadio nei terreni confiscati alla mafia: l’idea del Comune +++08:13 - Agrigento, scarica pannelli solari senza autorizzazione: multata una ditta +++08:07 - Grotte, rubati venti bidoni di olio da un magazzino: indagini +++07:59 - La sentenza “Xydi” rilancia la lotta a Cosa nostra +++07:58 - Agrigento: rubano soldi, pc e cellulare da negozio: due denunce  +++07:50 - Agrigento, colpi di sedia in centro di accoglienza per usare il bagno: donna in ospedale +++
10:31 - Agrigento, ladri alla scuola media: rubati pc e tablet +++10:02 - Mancata esecuzione della Mobilità Interna Asp 1 Agrigento, la diffida del sindacato FSI USAE +++09:41 - In casa un chilo di hashish, arrestato nel palermitano +++08:54 - Canicattì, fucilata contro un 37enne: è grave +++08:35 - Canicattì, un nuovo stadio nei terreni confiscati alla mafia: l’idea del Comune +++08:13 - Agrigento, scarica pannelli solari senza autorizzazione: multata una ditta +++08:07 - Grotte, rubati venti bidoni di olio da un magazzino: indagini +++07:59 - La sentenza “Xydi” rilancia la lotta a Cosa nostra +++07:58 - Agrigento: rubano soldi, pc e cellulare da negozio: due denunce  +++07:50 - Agrigento, colpi di sedia in centro di accoglienza per usare il bagno: donna in ospedale +++