Mafia, strage via D’Amelio: chiesto ergastolo per boss Madonia e Tutino

Redazione

Giudiziaria

Mafia, strage via D’Amelio: chiesto ergastolo per boss Madonia e Tutino

di Redazione
Pubblicato il Dic 14, 2016
Mafia, strage via D’Amelio: chiesto ergastolo per boss Madonia e Tutino

La condanna all’ergastolo è stata chiesta oggi, al termine della requisitoria, dal Procuratore di Caltanissetta Amedeo Bertone per i boss mafiosi Salvo Madonia e Vittorio Tutino, ritenuti responsabili della strage di via D’Amelio, che il 19 luglio 1992 uccise il giudice Paolo Borsellino e cinque agenti di scorta. Chiesta, inoltre, la condanna a 8 anni e 6 mesi per l’ex pentito Vincenzo Scarantino e 14 anni ciascuno per Francesco Andriotta e Calogero Pulci, entrambi falsi pentiti accusati di calunnia. Sono accusati di avere reso false dichiarazioni durante le prime indagini sull’attentato. Il processo, che nasce da un nuovo filone di indagine, è stato rinviato al prossimo 9 gennaio per le parti civili. La sentenza dovrebbe essere emessa a febbraio.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04