Giudiziaria

Maltrattamenti e lesioni alla moglie, assolto 43enne di Aragona 

Un racconto che però non ha convinto del tutto i giudici che hanno così assolto l’imputato

Pubblicato 1 mese fa

I giudici della seconda sezione penale del tribunale di Agrigento, presieduta da Wilma Angela Mazzara, hanno assolto un 43enne di Aragona dall’accusa di maltrattamenti in famiglia. L’imputato, difeso dall’avvocato Daniela Posante, era accusato anche di lesioni ai danni della moglie. Per quest’ultima contestazione è scattato il non luogo a procedere in quanto il reato, in mancanza di querela di parte, è improcedibile.

La vicenda risale al 2019. Secondo l’accusa, che però non ha retto al vaglio dibattimentale, l’uomo avrebbe minacciato di morte e aggredito la moglie. Un racconto che però non ha convinto del tutto i giudici che hanno così assolto l’imputato. Anche il pm Giulia Sbocchia, al termine della requisitoria, aveva chiesto l’assoluzione per il 43enne. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *