Netturbino favarese accusato di violenza sessuale: in aula il racconto delle indagini

Redazione

Netturbino favarese accusato di violenza sessuale: in aula il racconto delle indagini
| Pubblicato il mercoledì 13 Gennaio 2021

Netturbino favarese accusato di violenza sessuale: in aula il racconto delle indagini

La deposizione del Tenente Giovanni Casamassima
di Redazione
Pubblicato il Gen 13, 2021

Nuova udienza del processo a carico di un netturbino cinquantenne di Favara accusato di violenza sessuale ai danni della figlia. Ieri mattina, davanti i giudici della seconda sezione penale presieduta da Wilma Angela Mazzara, è comparso l’ex comandante della Tenenza di Favara, Giovanni Casamassima.

L’ufficiale, rispondendo alle domande del pm Alessandra Russo, ha ricostruito le prime attività di indagine sull’uomo: “La figlia parlò di una pistola utilizzata per minacciarla e ci siamo messi alla ricerca dell’arma che però non fu mai trovata”.

Secondo l’accusa il netturbino avrebbe colpito la figlia per abusare di lei. Il fatto sarebbe addirittura avvenuto in presenza di altri familiari. La moglie e due cognati dell’imputato sono finiti a processo per favoreggiamento.

Si torna in aula a marzo.

di Redazione
Pubblicato il Gen 13, 2021


Copyright © anno 2020 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 187 - 92100 Agrigento;
Numero di telefono 0922822788 - Cell 351 533 9611 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings