Confiscati i beni al “quinto re di Roma”: è il palmese Salvatore Nicitra

Redazione

| Pubblicato il sabato 27 Marzo 2021

Confiscati i beni al “quinto re di Roma”: è il palmese Salvatore Nicitra

Politica non all’altezza e società civile silente: il terreno fertile della mafia agrigentina
di Redazione
Pubblicato il Mar 27, 2021

MAFIA

Confiscati i beni al “quinto re di Roma”: è il palmese Salvatore Nicitra

Politica non all’altezza e società civile silente: il terreno fertile della mafia agrigentina

La mafia della Montagna: chieste 41 condanne in appello

Ecco perché i Pubblici ministeri hanno chiesto la condanna degli imputati assolti

SOCIETA’

Modelli di santità nella Diocesi agrigentina: da suor Crocifissa al Beato Rosario Livatino

CORONAVIRUS

Siculiana, Racalmuto e Comitini diventano zona rossa

L’INTERVISTA

Infrastrutture, viceministra Bellanova: “Le risorse ci sono, dobbiamo realizzare opere utili”

Al distretto sanitario agrigentino non bastano i sindaci “perbene” – Diego Romeo a colloquio con Paolo Cilona

su www.grandangoloagrigento.it

di Redazione
Pubblicato il Mar 27, 2021


Copyright © anno 2020 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 187 - 92100 Agrigento;
Numero di telefono 0922822788 - Cell 351 533 9611 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings

Realizzazione sito web Digitrend Srl