Lampedusa

Lampedusa, deve rispondere di maltrattamenti in famiglia: arrestato e portato in carcere

Deve scontare la pena di due anni di reclusione presso il carcere di Agrigento

Pubblicato 1 settimana fa

I Carabinieri della Tenenza di Lampedusa, in esecuzione di un ordine di carcerazione, emesso dall’ufficio Esecuzioni penali della procura di Agrigento, hanno arrestato un 38 enne disoccupato del luogo, riconosciuto responsabile del reato di maltrattamenti contro familiari o conviventi. E adesso dovrà scontare la pena di due anni di reclusione. L’uomo è stato già trasferito alla casa circondariale “Pasquale Di Lorenzo” di Agrigento.  Il reato contestato al lampedusano è stato commesso nell’agosto del 2020.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *