Arrestato boss che si cucì bocca al Maxi Processo: girava con una pistola

Redazione

Arrestato boss che si cucì bocca al Maxi Processo: girava con una pistola
| Pubblicato il martedì 23 Febbraio 2021

Arrestato boss che si cucì bocca al Maxi Processo: girava con una pistola

Turi Ercolano, cugino di Santapaola, si presentò al maxi processo con le labbra cucite con una spillatrice
di Redazione
Pubblicato il Feb 23, 2021

Gia’ condannato per mafia nel maxiprocesso di Palermo, e ora libero dopo alcuni decenni trascorsi in carcere, girava armato di pistola. Salvatore Ercolano detto ‘Turi’, 70 anni, esponente di spicco del clan catanese ‘Santapaola-Ercolano’ e’ stato arrestato dai carabinieri del Comando provinciale di Torino e si trova ora ai domiciliari.

E’ accusato di porto e detenzione illegale di armi. Cugino del boss Nitto Santapaola, Ercolano e’ considerato anch’egli un ‘capo’. Divenne celebre a meta’ degli anni Ottanta, per la protesta che mise in scena in aula durante il maxi processo, a cui si presento’ con le labbra cucite con una spillatrice.

di Redazione
Pubblicato il Feb 23, 2021


Copyright © anno 2020 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 187 - 92100 Agrigento;
Numero di telefono 0922822788 - Cell 351 533 9611 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings