Mafia, collaboratore di giustizia condannato a 10 anni: confessò due omicidi

Redazione

Mafia

Mafia, collaboratore di giustizia condannato a 10 anni: confessò due omicidi

di Redazione
Pubblicato il Feb 13, 2020
Mafia, collaboratore di giustizia condannato a 10 anni: confessò due omicidi

Il gup del tribunale di Palermo Claudia Rosini ha condannato a dieci anni, con le attenuanti per la collaborazione, il pentito di mafia Sergio Macaluso, imputato di due delitti, da lui confessati senza che fosse nemmeno sospettato. In ordinario sono a giudizio invece due fratelli, Corrado e Domenico Spataro, cognati di Macaluso.

Oggetto del processo, celebrato col rito abbreviato e dunque con l’ulteriore sconto di pena di un terzo, due omicidi avvenuti a Partinico (Palermo): vittime Giuseppe Lo Baido, ucciso il 13 luglio 2007, e Giuseppe Cusumano (2 settembre 2011), assassinati nell’ambito di una delle tante faide del paese a 50 chilometri dal capoluogo siciliano. Era indagato come mandante anche Francesco Lo Iacono, cugino di Macaluso, per il quale pero’ il pm Amelia Luise ha ritenuto di non avere elementi sufficienti e si prepara a chiedere l’archiviazione


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 34513 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings