Mafia

Morto il generale Subranni, l’ex comandante dei Ros assolto nel processo Stato-Mafia

Si è spento nei giorni scorsi il generale Antonio Subranni, ex comandante del Ros dei Carabinieri

Pubblicato 2 mesi fa

Si è spento nei giorni scorsi il generale Antonio Subranni, ex comandante del Ros dei Carabinieri. A darne notizia è il capogruppo di Forza Italia al Senato, Maurizio Gasparri: “Nei giorni scorsi si è spento il generale Antonio Subranni, dopo anni di sofferenze. Voglio esprimere vicinanza alla moglie, alla figlia Danila ed a tutta la famiglia. Ho conosciuto il generale Subranni e ne ho apprezzato sul campo il valore di autentico protagonista della lotta alla criminalità organizzata e ne ho constatato l’esempio di carabiniere integerrimo. Per anni ha subito un ingiusto processo da parte della magistratura di Palermo, che si è concluso con una assoluzione forse arrivata troppo tardi. E sono certo che anche il suo corpo ha subito le conseguenze di questa ingiusta aggressione giudiziaria. Mi scuso con la famiglia se rompo il loro ammirevole riserbo. Ma penso che qualcuno che ha conosciuto le vicende italiane debba pubblicamente rendere onore al generale Subranni, alla sua memoria e al suo esempio. Io ne ho sempre sostenuto l’azione, l’opera e anche durante le vicende giudiziarie ho sempre affermato la sua onestà, che solo troppo tardi le sentenze hanno accertato. Oggi c’è qualcuno che piange di dolore mentre qualcun altro forse deve piangere di vergogna”.

Anche i deputati azzurri esprimono il loro cordoglio, rivolto in particolare alla figlia Danila, una delle storiche portavoce del partito: “A Danila Subranni e alla sua famiglia il nostro più sincero e affettuoso abbraccio per la scomparsa del caro papà”

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *