Apertura

Licata, bruciata la Bmw di un bracciante agricolo: incendio doloso

Rinvenuta, infatti, una bottiglietta in plastica con residui di liquido infiammabile

Pubblicato 6 mesi fa

Notte di fuoco a Licata dove le fiamme hanno distrutto la Bmw X4 di proprietà di un bracciante agricolo trentunenne del posto. Non ci sono dubbi sulla natura dolosa dell’incendio. Rinvenuta, infatti, una bottiglietta in plastica con residui di liquido infiammabile. Il rogo, peraltro, ha danneggiato anche un’altra automobile parcheggiata nelle vicinanze. Si tratta di una Fiat Panda di proprietà di una ventiquattrenne. L’incendio è avvenuto nelle ore notturne lungo il Rettifilo Garibaldi.

Lanciato l’allarme sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Corso Argentina. Presenti sul posto anche i carabinieri della locale Compagnia. La procura di Agrigento ha aperto un fascicolo d’inchiesta per il reato di danneggiamento in seguito a incendio. La zona dovrebbe essere coperta dalle telecamere di sorveglianza che potrebbero dare un impulso alle indagini. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *