Palermo

Tenta rapina in un bar del centro, arrestato palermitano

In manette un 34enne, palermitano, già noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di tentata rapina aggravata

Pubblicato 2 mesi fa

I Carabinieri della Compagnia Palermo San Lorenzo, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Palermo, su richiesta della Procura della Repubblica, nei confronti di un 34enne, palermitano, già noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di tentata rapina aggravata.

Secondo quanto ricostruito dai militari, l’uomo, a volto coperto, nella notte del 21 febbraio scorso, avrebbe tentato di rapinare un bar nei pressi di Viale Campania, introducendosi all’interno dell’attività ed intimando al titolare di consegnargli l’incasso. 

È stata l’immediata reazione di un dipendente e del proprietario, dopo una breve colluttazione con il malvivente, a far desistere quest’ultimo dal proprio obiettivo, obbligandolo pertanto alla fuga.

L’indagine dei Carabinieri della Stazione di Resuttana Colli, ha consentito, grazie anche ad un particolare che non è sfuggito all’attenzione dei militari, che hanno scandagliato le immagini estrapolate dall’impianto di video sorveglianza del bar, di ricostruire la dinamica dei fatti, arrivando alla presunta responsabilità dell’autore del reato. 

L’indagato quindi, si trova attualmente agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *