Rompe lavagna in carcere: nuova condanna per Azzarello

Redazione

Palma di Montechiaro

Rompe lavagna in carcere: nuova condanna per Azzarello

di Redazione
Pubblicato il Ott 12, 2019
Rompe lavagna in carcere: nuova condanna per Azzarello

Il giudice monocratico del Tribunale di Agrigento Rossella Ferraro ha condannato alla pena di quattro mesi di reclusione Angelo Azzarello, 30 anni di Palma di Montechiaro. Azzarello, che sta scontando la pena in carcere per l’omicidio dell’ex fidanzata – Alina Condurache – è stato condannato per il reato di danneggiamento.

Nel 2015 infatti il palmese, apprendendo che sarebbe rimasto in cella, distrusse una lavagna presente in carcere. Da qui la nuova denuncia nei suoi confronti.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04