Elezioni ad Agrigento, Tar: “Ricontare voti per posto in consiglio comunale”

Redazione

Elezioni ad Agrigento, Tar: “Ricontare voti per posto in consiglio comunale”
| Pubblicato il mercoledì 13 Gennaio 2021

Elezioni ad Agrigento, Tar: “Ricontare voti per posto in consiglio comunale”

Roberta Zicari chiede di essere proclamata consigliere al posto di Gianni Tuttolomondo
di Redazione
Pubblicato il Gen 13, 2021

Il Tar di Palermo ha disposto una verifica del materiale elettorale concernente la sezione n. 36 del Comune di Agrigento, per la rilevazione dei voti di preferenza effettivamente conseguiti dai candidati Zicari e Tuttolomondo e  per l’accertamento della “corrispondenza dei rispettivi risultati con quanto riportato nei Verbali delle operazioni di detta sezione elettorale”. 

La vicenda riguarda le ultime elezioni amministrative svolte ad Agrigento. In particolare alla lista “Diventerà Bellissima” sono stati assegnati due seggi in consiglio comunale: la prima eletta è stata Claudia Alongi mentre il secondo posto è ancora oggi conteso tra l’attuale assessore Gianni Tuttolomondo e Roberta Zicari. Quest’ultima ha avanzato ricorso, attraverso gli avvocati Girolamo Rubino e Giuseppe Impiduglia, per chiedere la correzione del risultato elettorale e la propria proclamazione in luogo del candidato Tuttolomondo. 

L’Ufficio Elettorale di Agrigento ha attribuito al candidato Tuttolomondo complessivi 257 voti a fronte dei 252 voti assegnati alla Zicari. La tesi sostenuta dagli avvocati consiste in un errore di conteggio nella sezione 36 (Giardina Gallotti). A fronte di 24 voti che sarebbero stati presi da Zicari, l’ufficio elettorale – per un errore – avrebbe segnato un voto soltanto. 

Il TAR ha anche fissato per il 22 aprile 2021 l’udienza definitiva del giudizio.

di Redazione
Pubblicato il Gen 13, 2021


Copyright © anno 2020 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 187 - 92100 Agrigento;
Numero di telefono 0922822788 - Cell 351 533 9611 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings