Connect with us
Politica

Sicilia, al via microcredito di libertà: finanziamento a donne che hanno subito violenza

Finanziamento a tasso zero per le donne vittime di violenza che vogliano avviare un'attività

Pubblicato 2 settimane fa

Parte in Sicilia il ‘Microcredito di libertà’ per le donne vittime di violenza che vogliano avviare un’impresa. L’iniziativa sarà presentata domani, alle 10,30, alla Camera di commercio di Palermo, in occasione della ‘Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne’. Si tratta di un finanziamento a tasso zero con garanzia di Mediocredito centrale, di importo fino a 50mila euro, messo a disposizione delle donne vittime di violenza, ospitate presso le Case rifugio o assistite dai Centri antiviolenza e segnalate dai Centri della Caritas, che vogliano avviare un’attività imprenditoriale con l’assistenza di un tutor.

L’iniziativa, finanziata nel 2021 dal Dipartimento per le Pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, è regolata a livello nazionale da un protocollo d’intesa fra lo stesso Dipartimento, l’Ente nazionale per il Microcredito che gestisce il Fondo per il Microcredito di libertà, l’Abi, Federcasse-Federazione nazionale delle Bcc, e la Caritas italiana. L’obiettivo è quello di offrire un’occasione di emancipazione economica e di riscatto da forme di sudditanza economica alle donne che denunciano le violenze subite e si allontanano dai contesti familiari e sociali nei quali le violenze si sono manifestate.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

07:36
08:35 - Canicattì, un nuovo stadio nei terreni confiscati alla mafia: l’idea del Comune +++08:13 - Agrigento, scarica pannelli solari senza autorizzazione: multata una ditta +++08:07 - Grotte, rubati venti bidoni di olio da un magazzino: indagini +++07:59 - La sentenza “Xydi” rilancia la lotta a Cosa nostra +++07:58 - Agrigento: rubano soldi, pc e cellulare da negozio: due denunce  +++07:50 - Agrigento, colpi di sedia in centro di accoglienza per usare il bagno: donna in ospedale +++07:43 - Covid, La Rocca Ruvolo: “Spropositati costi e personale negli hub vaccinali” +++19:17 - La figlia di Totò Cuffaro diventa magistrato: “Il suo successo sconfigge la mia sconfitta” +++18:22 - Caltanissetta, ragazzino picchiato davanti la scuola: indagini +++17:37 - “L’eredità di Falcone e Borsellino”:  una mostra contro gli indifferenti +++
08:35 - Canicattì, un nuovo stadio nei terreni confiscati alla mafia: l’idea del Comune +++08:13 - Agrigento, scarica pannelli solari senza autorizzazione: multata una ditta +++08:07 - Grotte, rubati venti bidoni di olio da un magazzino: indagini +++07:59 - La sentenza “Xydi” rilancia la lotta a Cosa nostra +++07:58 - Agrigento: rubano soldi, pc e cellulare da negozio: due denunce  +++07:50 - Agrigento, colpi di sedia in centro di accoglienza per usare il bagno: donna in ospedale +++07:43 - Covid, La Rocca Ruvolo: “Spropositati costi e personale negli hub vaccinali” +++19:17 - La figlia di Totò Cuffaro diventa magistrato: “Il suo successo sconfigge la mia sconfitta” +++18:22 - Caltanissetta, ragazzino picchiato davanti la scuola: indagini +++17:37 - “L’eredità di Falcone e Borsellino”:  una mostra contro gli indifferenti +++